Il “Prosciutto penitente” di Gombitelli ed il suo “cuore”

Il “Prosciutto penitente” di Gombitelli ed il suo “cuore”

Il prosciutto penitente era quello che non “prendeva sale” e che veniva messo “in penitenza” in un ambiente chiuso che conteneva farina di castagne, assumendo profumi caratteristici. Oggi si √® ripresa questa tradizione trattando¬† con farina di castagne i prosciutti prima della stagionatura. Insomma un “prosciutto dolce” del quale sono maestri i componenti della famiglia Triglia, nel borgo versiliese di Gombitelli, dove il primo aprile si festeggia assaggiando i “Penitenti” al termine della stagionatura. E poi, il “cuore di prosciutto”

Salumificio Artigianale Gombitelli
Famiglia Triglia
Loc. Gombitelli 90/D – 55041 Camaiore (LU)
Tel. 0584.971966
www.salumigombitelli.it
salumigombitelli@alice.it

Commenti:

Commenti a “Il “Prosciutto penitente” di Gombitelli ed il suo “cuore””