Io e… Fuso. Intervista a Piermario Meletti Cavallari

Io e… Fuso. Intervista a Piermario Meletti Cavallari

Intervista a Terre di Toscana a Piermario Meletti Cavallari, uno dei padri storici della Bolgheri vitivinicola, che racconta come, arrivato in Toscana dalla Lombardia, vendette vino per due anni per poi diventare vignaiolo, senza saperlo a dieci chilometri di distanza da Mario Incisa della Rocchetta e dall’allora sconosciuto Sassicaia. Dopo aver lasciato il “suo” Grattamacco, è arrivata la nuova avventura sull’isola d’Elba con la Fattoria delle Ripalte: Vermentino, rosso a base grenache e l’amato aleatico

Commenti:

  1. Musetta mantero

    Carissimo Piermario,ti ricordi di me?
    Io ti penso sovente,e mi complimento per la bellissima opera che ha tenacemente portato avanti,i miei più si complimenti.
    Ho bevuto uno strepitoso rosso di tuo figlio….buon vino non mente!mi piacerebbe assai rivederti,e non è detto che prima o poi non ti venga a trovare.A presto, Musetta.
    stafym@gmail.com

Commenti a “Io e… Fuso. Intervista a Piermario Meletti Cavallari”